Progettazione - Realizzazione - Manutenzione e Assistenza Tecnica


Impianti Idrici Civili

 

Distribuzione dell'acqua

Lo schema più semplice di distribuzione dell’acqua in un edificio, è quello composto da colonne verticali di maggiore sezione e reti di distribuzioni orizzontali ai vari piani.
Per la distribuzione in ogni piano è preferibile la distribuzione a collettore.

Ogni punto di erogazione viene servito singolarmente da un proprio tubo, che parte da un collettore centrale di distribuzione ed arriva alle singole utenze.
In tal modo si evitano le giunture, scongiurando eventuali perdite e la chiusura di un utenza non pregiudica il funzionamento delle altre.

Le tubazioni delle reti di distribuzione dell’impianto idrico posso essere in  Acciaio zincato, Rame, Multistrato, Materiale plastico (polietilene PE o polipropilene PP).
Le tubature vengono poi rivestite con materiali isolanti per essere protette dalla corrosione, evitare la condensazione esterna per le condutture di acqua fredda o la dissipazione del calore per quella di acqua calda.
.

Le Reti di Scarico delle Acque Usate sono composte da:
  • sifone: dispositivo che mediante la chiusura idraulica impedisce l’ingresso di cattivi odori provenienti dalla rete di scarico
  • diramazione: linee sub-orizzontali che collegano i sifoni dei sanitari alla colonna di scarico;
  • colonna di scarico:  linee verticali che collegano le diramazioni ai collettori
  • collettori: tratti sub-orizzontali che raccolgono le acque di scarico delle colonne e le convogliano ai sistemi di smaltimento (fognatura comunale, fossa biologica, ecc.)
  • pozzetto d’ispezione: viene realizzato in corrispondenza di confluenze o cambi di direzione, dove si possa eseguire il controllo della tubazione e procedere allo sblocco di eventuali ostruzioni
  • rete di ventilazione: il liquido scaricato per effetto della gravità tende a scendere verso il basso e provoca all’interno della condotta la formazione di una depressione a monte che deve essere colmata da un risucchio d’aria proveniente dalla ventilazione e di una pressione a valle, la ventilazione si ottiene prolungando la colonna verticale oltre il tetto con un tubo dello stesso diametro (ventilazione primaria)

Per risolvere il problema della rumorosità dovuta dal passaggio dell’acqua all’interno delle tubazioni, si usano delle tubazioni insonorizzate.  

Sistemi di smaltimento delle acque di scarico:

  • smaltimento in fogna: le acque vengono scaricate tramite la rete fognaria pubblica ( gli scarichi confluiscono poi in un depuratore).
  • smaltimento per dispersione: dove non esiste una rete fognaria pubblica, le acque vengono depurate in fosse settiche e poi disperse nel sottosuolo.
  • smaltimento con vasche a svuotamento periodico: dove non esiste la fognatura pubblica e non è possibile fare sistemi a dispersione per superfici insufficienti o terreni di natura argillosa, le acque sporche dopo che sono passate per la fossa settica vengono accumulate in vasche, generalmente di cemento armato, che devono essere svuotate periodicamente.

I nostri impianti di scarico vengono realizzati solamente con tubature e raccordi in PP o PP Ultra Silent ad innesto rapido, garantendo un impianto sicuro ed efficiente.

  • Tubature/raccordi in e PP ad innesto rapido
  • Tubature/raccordi in PP ULTRA SILENT ad innesto rapido
 

Montaggio Sanitari e Rubinetteria

Alla fine degli impianti si passa al montaggio dei sanitari (wc/bidet/lavabo) e degli accessori di completamento come rubinetteria, box doccia, specchi ed accessori bagno.
Il nostro sistema di montaggio bagni è lavorare con scrupolosità e pulizia, utilizzando tappeti per non danneggiare le superfici, coprendo accessori/sanitari non usati per tempo con plastica, effettuando una pulizia finale del bagno per non lasciare l'eventuale sporco al cliente.


Indirizzo

VIA SALVO D'ACQUISTO N°1

GRAMMICHELE

95042

Italia

E-mail
Telefono