Progettazione - Realizzazione - Manutenzione e Assistenza Tecnica


Impianto a Pavimento-Parete e Soffitto Radiante


 

Impianto a pavimento radiante:

L’installazione di un sistema radiante a pavimento è la soluzione ottimale per il riscaldamento e il raffrescamento di ambienti con soffitti molto alti. Il calore viene emesso per irraggiamento per un’altezza di circa 2 metri (altezza uomo) garantendo quindi un benessere ottimale. Nei tradizionali sistemi di riscaldamento a radiatori, la distribuzione del calore avviene per convezione, facendo quindi salire il calore verso l’alto e creando così una inutile dispersione di energia.

Si può sfruttare al massimo lo spazio disponibile per l’arredamento in quanto le pareti non sono occupate dai corpi scaldanti

Nelle ristrutturazioni si possono utilizzare pannelli che occupano uno spessore 15 mm più il rivestimento, contro i 10 cm normali.

Con l'impianto a pannelli radianti si ha, infine, un altro significativo vantaggio, quello di ottenere il riscaldamento in inverno ed il raffrescamento d'estate. Nel circuito, infatti, anziché acqua calda può essere immessa acqua a circa 10° , raffreddata da un refrigeratore. Anche in questo caso, rispetto al condizionatore a parete, non si hanno i flussi diretti di aria fredda, ma una diffusione omogenea del fresco in tutto l'appartamento. Per evitare la formazione di condensa è necessario installare un sistema di deumidificazione.

Il sistema viene realizzato applicando sul sottofondo del pavimento dei pannelli isolanti, che servono da supporto al tubo e sui quali vengono stese le tubazioni, che vanno a formare una serpentina di tubo flessibile (generalmente in polietilene reticolato).

Infine sopra le tubazioni viene steso il massetto. La normativa consente un limite minimo di 30 mm. Lo spessore standard per gli impianti civili è di circa 45 mm sopra tubo.

Il principio si basa sulla circolazione di acqua calda a bassa temperatura (in genere tra i 30 e i 35 °C) in un circuito chiuso, che si sviluppa coprendo una superficie radiante molto elevata. Il calore dell’acqua che passa nella serpentina sotto il pavimento viene trasmesso via via verso l'alto, fino a riscaldare l’ambiente della stanza in maniera costante e uniforme.

Sopra il massetto può essere applicato qualsiasi tipo di pavimento, dal parquet alla ceramica, dalla moquette al marmo.


Impianto a parete radiante:


Tra le varie tipologie di impianti a pannelli radianti c’è quello a parete, che presenta molti vantaggi ulteriori.

Innanzitutto, si opta per questa soluzione spesso per ragioni spaziali, in quanto, se la superficie calpestabile non è abbastanza estesa, per riuscire ad avere alte performance vengono sfruttate le più ampie superfici laterali.

Primo tra tutti i vantaggi c'è la distribuzione omogenea del calore all’interno dell’ambiente in cui viene installato, con un maggior comfort abitativo, grazie al fatto che il calore viene distribuito uniformemente su tutta l’altezza della stanza effettivamente abitata.
in tal modo, non solo si contribuisce al riscaldamento degli ambienti, ma anche a quello delle pareti su cui i pannelli radianti sono installati, evitando così la formazione di muffe ed umidità di risalita.

Ancora un ulteriore vantaggio è che il calore arriva all’ambiente molto più velocemente rispetto agli altri impianti di questo tipo, perché la parete irradia calore molto più velocemente, grazie a una bassa inerzia termica dell’intonaco rispetto ad esempio al massetto del pavimento.

Il sistema a parete si sviluppa in verticale infatti il calore o il fresco raggiunge tutta la persona nella sua interezza in maniera omogenea.

Una volta che le pareti hanno accumulato una sufficiente quantità di calore, mantengono l'ambiente caldo o fresco per un periodo più o meno lungo anche dopo che l'impianto è stato spento.

I sistemi radianti a parete e soffitto, oltre per riscaldare vengono utilizzati anche nei periodi estivi con la funzione raffrescamento.
Gli impianti di riscaldamento a parete, funzionano hanno una bassa inerzia termica, le pareti irradiano calore o fresco all'ambiente rapidamente.


Ci sono alcuni aspetti non piacevoli di un impianto di riscaldamento a pannelli a parete ed è bene parlare anche di questi. Bisogna innanzitutto fare attenzione nel caso in cui ci sia la necessità di bucare la parete, perché si potrebbe danneggiare l’intero impianto.

L’installazione di questi pannelli parete fa perdere qualche centimetro all’interno degli spazi e non consente l’arredo con mobili molto voluminosi che fungerebbero da freno alla propagazione del calore.
Infine, è necessario che l’immobile su cui si interviene sia molto ben isolato, per evitare perdite consistenti verso l’esterno.


 

Impianto a soffitto radiante:

Il sistema radiante a soffitto offre una climatizzazione invisibile, consentendo di recuperare gli spazi occupati dai radiatori e massimizzando la flessibilità nella riorganizzazione degli ambienti. Utilizzabile singolarmente o come integrazione all’impianto a pavimento, il sistema è ideale per garantire una climatizzazione fine ed omogenea sia in funzione di riscaldamento invernale, sia in raffrescamento estivo.
 Il sistema di riscaldamento a soffitto diffonde il calore in tutti gli ambienti della casa tramite il principio dello scambio di irraggiamento tra superfici calde e superfici fredde, un meccanismo che avviene in natura frequentemente nel momento in cui una superficie più fredda assorbe il calore contenuto o generato da una superficie che presenta una temperatura superficiale superiore alla sua. Il calore che viene catturato è quello ceduto, tramite la radiazione termica.

Allo stesso modo, nel riscaldamento a soffitto, le pareti del locale in cui è collocato il sistema di riscaldamento che rappresentano la superficie fredda accumulano il calore generato dal controsoffitto e lo distribuiscono a loro volta nell'ambiente, riscaldandolo.
nel riscaldamento a soffitto la diffusione del calore è omogenea e permette uno scambio equo della temperatura ambientale con quella generata dal sistema di riscaldamento, garantendo un riscaldamento senza sbalzi di temperatura.

I pannelli radianti per il sistema di riscaldamento a soffitto sono già composti, preassemblati e sono ideali sia per la produzione di calore, sia per il raffrescamento nei periodi più caldi dell'anno.

La diffusione del suo calore benefico tramite lo scambio termico permette di ridurre il fattore di umidità e di eliminare muffe e cattivi odori.

Il riscaldamento a soffitto non è adatto, come detto sopra, per l'installazione in abitazioni che presentano un soffitto molto alto.


 
 

Indirizzo

VIA SALVO D'ACQUISTO N°1

GRAMMICHELE

95042

Italia

E-mail
Telefono